FORMATI GUADAGNA

In questa sezione abbiamo raccolto i migliori libri in assoluto che ci hanno permesso di cambiare radicalmente il nostro modo di pensare...

Unisciti ad una squadra che ti SUPPORTA (Valore totale superiore a 2500 Euro)

Per te GRATIS!

Andre, Ale...capisco tutto ma....Perchè io dovrei LEGGERE?

Ti capiamo perfettamente! Anche per noi fino a poco tempo fa la lettura era una tremenda rottura di palle! Abbiamo poi però scoperto che...

Svilluppare la capacità di fissarsi obiettivi

Aumento dei fatturati della tua azienda

Migliora la capacità di relazionarsi

Aumenta la capacità di parlare in pubblico

NON sei obbligato! Ma se non ci PENSI TU alla TUA CULTURA... chi pensi lo faccia per te??

Per aiutarti a scegliere il libro che fa al caso tuo abbiamo inserito dei piccoli spezzoni di libro e abbiamo una sezione dedicata alle recensioni in versione video!

Leadership e Auto-inganno

Leadership e Auto Inganno Recensione
Leadership e Auto-Inganno
5 stars

Questo libro si apre con una serie di domande semplici e dirette rivolte al protagonista, Tom, dal suo capo, Bud Jefferson, un uomo facoltoso che guida un’utilitaria scassata, appassionato d’arte e fanatico dei Beatles, molto amato dai suoi dipendenti proprio per le sue contraddizioni.

Sarà attraverso vari piccoli episodi di vita quotidiana, che Bud farà scoprire al protagonista e ai lettori che nella vita e nel lavoro spesso siamo vittime dell’auto-inganno, un circolo vizioso che ci porta all’interno di una scatola, limita i nostri rapporti personali, aumenta la conflittualità e l’isolamento e, falsando la nostra visione della realtà, ci impedisce di raggiungere i risultati che vorremmo.

Il libro ci spiega come e ci insegna a capire le vere motivazioni che ci spingono a sabotare, senza esserne consapevoli, l’efficacia dei nostri sforzi per essere più felici in famiglia e al lavoro.

Come trattare gli altri e farseli amici

Come Trattare gli altri e farseli amici Recensione
Come trattare gli altri e farseli amici
5 stars

Pubblicato nel 1936!
Dale Carnegie, autore del libro, elabora consigli che hanno un immediato utilizzo pratico sul lavoro, in casa, negli affari e nei rapporti sociali in genere.
Nella fase preparatoria del libro Dale Carnegie lesse numerose bibliografie, tra le quali quelle di Giulio Cesare, Thomas Edison e Theodore Roosevelt, e intervistò persone famose come l’inventore Guglielmo Marconi, i politici Franklin D. Roosevelt e James Farley, l’uomo d’affari Owen D. Young, gli attori Clark Gable e Mary Pickford, l’esploratore Martin Johnson; da tutti voleva capire la tecnica che usavano nei rapporti interpersonali.
Il libro si compone di quattro parti:

Parte prima – Tecniche fondamentali per trattare con la gente
Parte seconda – Sei modi per farsi benvolere
Parte terza – Come convincere il prossimo a condividere le vostre opinioni
Parte quarta – Essere un leader: come far cambiare opinione agli altri senza offendere e suscitare risentimenti

Anatomia della pace

Anatomia della pace - Recensione
Anatomia della pace
stars-4-5

Attraverso l’avvincente storia di alcuni genitori alle prese con figli difficili e con problemi che stanno distruggendo la loro vita, Yusuf e Avi, un tempo acerrimi nemici, ci insegnano come si possa ritrovare la pace in ogni situazione di “guerra”. Yusuf è arabo e Avi è ebreo. Entrambi hanno avuto il padre ucciso nel conflitto arabo-israeliano.


“Anatomia della Pace” racconta come siano riusciti a trovare un punto di incontro, come riescano ad aiutare genitori e figli in contrasto tra loro a riunirsi, come anche noi possiamo trovare una via d’uscita ai conflitti in cui siamo intrappolati. Astio, invidia, indifferenza e risentimento sono infatti caratteristiche comuni di tutte le guerre che si scatenano nel cuore dei membri di una famiglia, dei vicini, dei colleghi e di quelli che una volta ci erano amici. È per questo che quello che scoprono ci offre una speranza. La speranza di risolvere i conflitti.

"Se pensi che la conoscenza sia costosa, aspetta e vedrai quanto ti costerà l'ignoranza."

Giancarlo Marigliano - Imprenditore- Tweet